Questo settore comprende tutte le attività di Protezione Civile, espresse dalla vigente normativa statale e regionale, ove i volontari sono informati, formati ed addestrati per particolari tipologie di rischi. Una tra le più importanti norme è la Direttiva concernente “Indirizzi operativi volti ad assicurare l’unitaria partecipazione delle organizzazioni di volontariato all’attività di protezione civile”, emanata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento di Protezione Civile, al fine di inquadrare le competenze dei volontari nelle attività di protezione civile.

L’associazione di Volontariato, denominato “Soccorso Emergenza Radio Help 27 Ginosa”, dalla sua costituzione partecipa attivamente a tutte le attività di protezione civile, sia a livello Regionale sia a livello Comunale, formando ed addestrando i propri volontari.

In questo settore i Volontari di Protezione civile, sono richiesti dalle competenti Autorità di Protezione Civile (S.O.I.R. – S.O.U.P. – Prefettura – Coordinamento Provinciale delle Associazioni – Comune) per intervenire su diversi scenari di rischio, tra cui allagamenti, smontamenti, avversi eventi meteo (grandinate, forti piogge, fulminazioni elettriche), nevicate abbondanti.

Nel contesto delle attività di Protezione Civile, l’attivazione dell’associazione è predisposta, a livello comunale, dal Centro Operativo Comunale nel caso in cui ci siano i presupposti sanciti dal Piano Comunale di Protezione Civile, ove la nostra associazione svolge un compito importante e principale nel garantire la sicurezza e soccorso  sanitario (federalizzata con ANPAS),  l’attività di primo intervento antincendio e grazie all’affiliazione con FIR – CB SER si sino garantite una parte delle comunicazioni radio.

Questo settore è equiparato ad un azienda privata per quanto concerne gli obblighi sanitari per i volontari, secondo il Decreto 13 aprile 2011: Disposizioni in attuazione dell’articolo 3, comma 3-bis, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile, con l’obbiettivo di preservare e tutelare la salute dei volontari soggetti all’esposizione di diversi rischi durante gli interventi di protezione civile.